News

Reperibilità automatica: il punto di contatto tra aziende e clienti. Servizio automatizzato per la gestione degli interventi

22 Marzo 2023

Share

RIASSUNTO

Quali sono le funzioni della reperibilità automatica e perché agevola il lavoro delle aziende? Le aziende che richiedono un servizio di reperibilità automatica hanno bisogno di creare uno SPOC (“Single Point Of Contact”), ovvero un unico punto di contatto dove ricevere le richieste di intervento dai propri clienti.   Questo numero di telefono (solitamente l’assistenza è vocale) viene fornito alla customer base, per evitare che l’utente chiami direttamente il tecnico, il quale in occasione di un primo intervento aveva magari offerto il proprio contatto personale.  Il servizio di reperibilità automatica è disponibile 24 ore su 24 e sette giorni su sette, permette alle aziende di fare ruotare i tecnici a propria discrezione e consente di fare entrare in contatto i clienti con gli operatori.  A chi è rivolto il servizio di reperibilità automatica? Il servizio di reperibilità automatica è molto richiesto da quelle aziende che operano solitamente in ambito facility e property, avvalendosi di una rete di tecnici diffusa sul territorio come ad esempio installatori, riparatori, montatori. Questa funzione nasce con l’intento di offrire un servizio che possa permettere alle imprese di gestire al meglio le richieste di intervento effettuate dai propri clienti.  Come funziona il servizio di reperibilità automatica? I vantaggi per le aziende Un voicebot risponde (la presa…

Quali sono le funzioni della reperibilità automatica e perché agevola il lavoro delle aziende?

Le aziende che richiedono un servizio di reperibilità automatica hanno bisogno di creare uno SPOC (“Single Point Of Contact”), ovvero un unico punto di contatto dove ricevere le richieste di intervento dai propri clienti.  

Questo numero di telefono (solitamente l’assistenza è vocale) viene fornito alla customer base, per evitare che l’utente chiami direttamente il tecnico, il quale in occasione di un primo intervento aveva magari offerto il proprio contatto personale. 

Il servizio di reperibilità automatica è disponibile 24 ore su 24 e sette giorni su sette, permette alle aziende di fare ruotare i tecnici a propria discrezione e consente di fare entrare in contatto i clienti con gli operatori. 

A chi è rivolto il servizio di reperibilità automatica?

Il servizio di reperibilità automatica è molto richiesto da quelle aziende che operano solitamente in ambito facility e property, avvalendosi di una rete di tecnici diffusa sul territorio come ad esempio installatori, riparatori, montatori. Questa funzione nasce con l’intento di offrire un servizio che possa permettere alle imprese di gestire al meglio le richieste di intervento effettuate dai propri clienti. 

Come funziona il servizio di reperibilità automatica? I vantaggi per le aziende

Un voicebot risponde (la presa in carico della richiesta è immediata, dunque i tempi di attesa sono azzerati rispetto a quelli previsti con un agente umano) e in base a una serie di algoritmi riconosce il cliente chiamante, verificando il tipo di contratto di manutenzione in essere e valutando le policy di gestione. In questo modo certifica se l’intervento richiesto è previsto o meno. 

Si tratta di un presidio H24, che permette di contenere i costi rispetto a un operatore: i volumi di traffico per richieste di pronto intervento spesso non sono così elevati, non sono distribuiti in maniera omogenea durante la giornata. L’automatizzazione del servizio rappresenta dunque la soluzione più conveniente e pratica per le aziende. 

Il sistema di reperibilità automatica, in base a una configurazione iniziale, mette in contatto il cliente con il tecnico di zona che è di turno in quel momento (la rotazione viene definita dall’azienda) oppure avvisa il tecnico stesso, in modo che quest’ultimo possa fare una prima valutazione per capire come intervenire.  

I punti di forza della reperibilità automatica

Il livello percepito del servizio risulterà molto elevato e i tempi di risposta saranno immediati. Le aziende potranno usufruire di un saving importante in termini di costi, a partire dal 30% rispetto ai valori medi del mercato. Il servizio sarà gestibile in modalità completamente self da parte delle aziende, usufruendo di una completa dashboard di controllo.  

In questo modo le aziende gestiranno internamente e in maniera centralizzata le richieste di intervento dei clienti, senza che questi ultimi contattino direttamente il tecnico in maniera privata. La reperibilità dei collaboratori verrà controllata attivamente dall’impresa, garantendo maggiore efficienza e con un risparmio notevole di risorse e di tempo. 

Share

Contattaci

Scopri di più sui nostri servizi CX

INGO, grazie alla multicanalità e alle innovazioni tecnologiche, è in grado di costruire progetti specifici per ogni azienda, seguendo il processo dalla fase di analisi iniziale fino alla realizzazione di strategie omnichannel integrate, scalabili e modulari. Da oltre 20 anni il Made in Italy al servizio della customer experience.

Contattaci

blog

Leggi altri articoli del blog

Customer experience mapping: l’elemento chiave per il successo di un e-commerce

Dietro a ogni transazione online c'è un cliente con aspettative, desideri e necessità uniche. In questo contesto, la customer experience…

Leggi di più

AI nell’healthcare: intelligenza artificiale per la gestione degli appuntamenti

Una gestione efficiente degli appuntamenti è uno dei fattori chiave per garantire una buona esperienza dei pazienti e l’ottimizzazione delle…

Leggi di più

Ecosostenibilità e Innovazione: Scopri la Customer Care di INGO applicata alla Green Tech

Il mercato delle Green Tech oggi si va via via sviluppando e sempre più società si impegnano nell'offrire soluzioni ecosostenibili…

Leggi di più

Contattaci

Sei un’azienda? Richiedi informazioni sui servizi INGO

Il nostro team è pronto ad assisterti e offrirti soluzioni personalizzate per soddisfare le necessità della tua azienda.